Pain – Boy Harsher – Musica

Ho scoperto questa canzone e questa band ieri notte. È stato un colpo di fulmine. Bellissime atmosfere new e dark wave, che sembrano uscite dagli anni ’80. Pain è un brano tratto dal loro Ep, Lesser Man. Buon ascolto e… soprattutto:

PAIN BREAKS RHYTHM, BREAKS RHYTHM  BREAKS RHYTHM, BREAKS RHYTHM…

Annunci

Mi Manchi – Loredana Berté – Musica

Una gran bella ballad malinconica di Loredana Berté, cantata con pathos e impreziosita dal suo timbro unico. Sono convinto che tante persone possono ritrovarsi in queste parole.

Mi Manchi – Loredana Berté

Prendi e te ne vai
E non mi chiami mai, mi manchi, mi manchi
Quella fortunata
Io la donna più invidiata, dicono di me, ma tu
Già mi manchi
Mi hanno detto
Che hai un’altra storia
Che quando sei con lei, poi l’abbracci
E la stringi
Come stringevi me quando ballavamo, e mi dicevi
Amo solo te
A cosa serve l’amore, se ti spezza il cuore
Se fa solo male, se ti fa impazzire
Dal dolore
Avrei pernsato di chiamarti
Solo per dirti che mi manchi, stanotte, mi manchi
Non mi importa della gente
Senza di te non voglio niente, mi manchi, stanotte
Già mi manchi
Quelle cose
Che io volevo darti
Svaniscono nel buio, giù nel buio
Ora che, che sei andato via
Ho chiamato per sentire la tua voce
E se hai cambiato idea
Devo dirti che tu mi mancherai
Si mi mancherai, e mi mancherai
E ti amo

Another Chance – Roger Sanchez – Musica

Ecco un video e una canzone che mi sono sempre piaciuti. Il video in particolare. Forse un po’ mi ci rispecchio in questa Another Chance di Roger Sanchez. Mi sembra di dare tanto (affettivamente), a volte, ma di ritrovarmi sempre con un pugno di mosche in mano… mah… dicono sia la vita, che va così… Voglio anche crederci. Però a lungo andare mi ritrovo solo più disincantato, più acido e più rompiballe, forse… come cantava Anastasia I’M OUTTA LOVE… Ecco, posto una canzone e finisco col citarne un’altra… E’ la vita, no?

My America – Elisa

Il 7 Giugno Elisa ha pubblicato un EP, composto da 5 canzoni in inglese. L’EP si chiama Secret Diaries ed è bellissimo. Ve lo consiglio davvero, poiché si ritrova un’Elisa “antica”, con una rinnovata e genuina vena compositiva, che ricorda molto gli esordi della cantante di Monfalcone. Sono brani diversi tra loro, con sonorità internazionali, a volte profonde, a volte più rockeggianti e giocose, altre volte ancora più sognanti e vicine ad un pregiato indie pop. Un gran ritorno, secondo me. E’ quasi un peccato che sia un EP. Se ci avesse messo vicino altre 4 o 5 canzoni di questo livello, credo avrebbe pubblicato uno dei suoi cd più belli.
Lo potete ascoltare su Spotify, YouTube, oppure lo potete comprare su tutte le piattaforme digitali. E se potete, fate come me, compratelo e sostenete la musica bella!
Ho scelto di condividere sul blog quello che secondo me è il brano più bello, My America.

 

Sebi – Zala Kralj & Gašper Šantl – Musica

Ieri, come tanti altri milioni di persone in tutto il mondo, ho guardato l’Eurovision Song Contest in tv. Non è una cosa che di solito faccio, ma quest’anno ero curioso, avevamo una buona canzone in gara ( Soldi, di Mahmood) e come ospite d’onore c’era Madonna, che oltre a cantare Like a Prayer, presentava il nuovo singolo, Future. Per cui una serata per questa bella manifestazione, che unisce attraverso la musica tante culture e popoli diversi, si poteva dedicare. Mai, però, avrei pensato di mandare un SMS e votare per qualcuno! Ebbene, l’ho fatto! Tra tante esibizioni potenti e/o fastose (ritengo che il livello generale fosse più che buono quest’anno) mi hanno colpito il duo sloveno e la cantante danese. Entrambe le esibizioni, entrambe le canzoni, sono state più rilassate, rispetto alle altre, più suggestive, intime e dolci. Ero indeciso. Alla fine ho optato per dare il mio voto alla Slovenia la cui bella canzone ha un’atmosfera ipnotica e calda, come l’amore di cui canta. Bravi Zala Kralj e Gašper Šantl, la vostra Sebi è stupenda! Qui di seguito ne propongo il video e il testo.

Ko so tvoje misli polne
Lahko poslušaš, kako mi bije srce
Ko težko je tvoje breme
K meni se lahko zatečeš

Vprašaj, kaj me vodi dalje
So dosežki in razdalje
Kot list gre z vetrom in se mu upira
Jaz grem s tokom in se mu upiram

Vedno se ne vidi zvezd
Sam ostani sebi zvest
Ne govori mi oprosti
Vedno se ne vidi zvezd
Sam ostani sebi zvest
Ne govori mi oprosti

Solze v tvojih so očeh
Pusti, da tečejo
Ko najine želje so različne
Sprejmeš me in sprejmem te

Poglej me
Ni nujno da ima vse pomen
Večnost in ta planet nista prijatelja
In jaz sem kot snežinka, ki čaka na pomlad

Vedno se ne vidi zvezd
Sam ostani sebi zvest
Ne govori mi oprosti

Vedno se ne vidi zvezd
Sam ostani sebi zvest
Ne govori mi oprosti

Ni ti treba se dokazovat
Vezejo nas iste solze, isti strah

Vedno se ne vidi zvezd
Sam ostani sebi zvest
Ne govori mi oprosti
Vedno se ne vidi zvezd
Sam ostani sebi zvest
Ne govori mi oprosti
Vedno se ne vidi zvezd
Sam ostani sebi zvest
Ne govori mi oprosti

Two – Heart – Music

Anche se sono un grande fan delle sorelle Wilson e del loro gruppo, gli Heart, non avevo ancora mai ascoltato questa canzone. E’ una ballad molto dolce e subito mi ha colpito. Si confermano molto ispirate in quest’ultima parte della loro carriera. Adoro questa parte:

“SO LET THEM SAY WHATEVER THEY WANT TO, ‘CAUSE ALL THAT MATTERS HERE IS ME AND YOU! LET THE WORLD FADE RIGHT OUT OF VIEW; AND THAT’S ALRIGHT WITH ME, ‘CAUSE ALL THAT NEEDS TO BE IS TWO!”

Tiger – Paula Cole – Musica

Tiger – Paula Cole – Lyrics: 

Where do I put this fire
This bright red feeling
This tiger lily down to mouth
He wants to grow to twenty feet tall
I’ve left Bethlehem
I feel free
I’ve left the girl I was supposed to be and
Someday I’ll be born
I’m so tired of being shy
I’m not that girl anymore
I’m not that straight A anymore
I want to sit with my legs wide open and
Laugh so loud that the whole damn restaurant
Will turn and look at me and say
Look at the tiger jumping out of her mouth
No more sex-starved teachers
Trying to touch my ass
I can finally be a teenager at age twenty-six
Go to hell lions, tigers, and bears
I’m not afraid of you anymore
And my fear broke apart like fifty balloons
And I’m thrown around the room like party confetti now
Someday I’ll be born
Someday someday someday I’ll be born
Someday someday someday I’ll be born
High and noon (x13)