Medea – Christa Wolf – Citazione

Ce l’ho fatta. L’ho vista impallidire. Le parole giuste mi vennero inaspettatamente, ma l’odio le aveva lavorate per mesi e mesi, furono pronte al momento giusto. Medea sbiancò. L’ho vista alzare le mani come se volesse implorarmi. Naturalmente non lo fece, cercò di dominarsi. Ne avrebbe ricavato soltanto una risata di scherno. O no? L’avrei umiliata ancora di più con la magnanimità? 

  • Medea, Christa Wolf 

Risultati immagini per medea christa wolf

Annunci

Devo essere pallido… – Paul Klee – Poesia

Devo essere pallido. I pensieri 
si confondono di nuovo e passo 
notti insonni. L’anima 
desidera il sud? Dipende 
dal nord o da cosa? 
Ho aria e nutrimento. 
Mi è stato dato tanto amore. 
Eppure non posso restare così. 

O tutto sarà come prima: violenta 
nel petto una chiusa angoscia. 
Per la stretta via d’uscita 
una risata rauca. 
Da scoppiare. 

Io lo ripeto, solo ridere forse 
solleva al di là della bestia. 

– Paul Klee –

I dolori del giovane Werther – J. W. Goethe – Recensione

Risultati immagini per i dolori del giovani wertherDopo aver letto Le Affinità Elettive e Faust, il mio terzo tentativo con Goethe riguarda I dolori del giovane Werther. Per la terza volta si conferma la mia non elevata opinione di questo importante autore tedesco, padre del romanticismo.

Per me, Johann W. Goethe ha avuto idee interessanti, valide, ma non ne apprezzo lo svolgimento. Per quanto ne possa riconoscere il valore, empaticamente le sue opere non mi danno nulla.

Il tema dell’opera, per chi non l’avesse ancora letto, è la sofferenza amorosa, l’amore impossibile che un giovane uomo nutre per una donna già impegnata… Questo lo condurrà al suicidio. E non metto in discussione che si possa soffrire per amore – nessuno ne è immune. Però mi sembra che l’autore abbia calcato troppo alcuni elementi caratteriali di Werther… rendendolo non poco credibile, bensì poco sopportabile.

Non brutto, ma se penso che si paragona Goethe a Shakespeare, Dante, Manzoni etc etc… beh… non posso che esprimere il mio dissenso. Non me ne vogliate, ma secondo me non si avvicina a queste grandi personalità.

– Giuseppe Circiello –

Citazione da I dolori del giovane Werther – LEGGI

Prendi il secchio – Hilde Domin – Poesia

Prendi il secchio
porta te stessa
Sappi che ti porti
agli assetati

Sappi che non sei l’acqua
porti soltanto il secchio
Ma comunque abbeverali

Poi riporta indietro
il secchio pieno di te
a te stessa

Il tragitto
avanti e indietro
dura un decennio

(Puoi farlo cinque o sei volte
contate dal ventesimo anno di vita)

– Hilde Domin –

Da leggere il mattino e la sera – Bertolt Brecht – Poesia

Quello che amo
mi ha detto
che ha bisogno di me.

Per questo
ho cura di me stessa
guardo dove cammino e
temo che ogni goccia di pioggia
mi possa uccidere.

– Bertolt Brecht –

di questa ne riporto anche il testo in tedesco, perché credo che la sua sonorità in lingua originale aggiunga qualcosa…

Der, den ich liebe
hat mir gesagt
daß er mich braucht.

Darum
gebe ich auf mich acht
sehe auf meinen Weg und
fürchte von jedem Regentropfen
daß er mich erschlagen könnte.