Note brevi – Miren Agur Meabe – Poesia

Ieri mi si è bruciato un lenzuolo. 
L’ho bruciato io, con il ferro da stiro. 
Gli ho stampato un triangolo color pane tostato 
per colpa della televisione.
Lascio sempre acceso il televisore piccolo della cucina
mentre stiro:
un bambino nero della guerra
succhiava il capezzolo della madre morta.
Mi si è formato un nodo di capelli in gola.

Non me lo scorderò 
perché il latte mi ha macchiato il reggiseno.

– Miren Agur Meabe –

Annunci