Avestā – Zarathustra – Mazdeismo – Recensione

Risultati immagini per Avesta utetIl libro sacro della religione mazdea (quella di Zarathustra, per intenderci) ha il sapore di circa 3000 anni di storia. E’ una raccolta di inni, di rituali e preghiere, di leggi che sono fondamentali al buon credente, per essere puro e ottenere il paradiso e per allontanare da sè i daeva, che corrompono con la morte e la menzogna il mondo fisico e spirituale.

Benché le singole frasi che compongono il libro siano di lettura facile (e laddove il testo è corrotto e poco chiaro vengono in aiuto le note), in realtà, l’Avestā non è di comoda lettura. Può essere arduo, poiché essendo composto in massima parte da inni, preghiere e formule propiziatorie, esso risulta estremamente ripetitivo. Ma questo era anche un po’ lo stile che andava di moda 3000 anni fa. Ed inoltre è una caratteristica più che comprensibile per quello che, in principio, era tramandato solo oralmente.

Come ogni religione, il Mazdeismo ha i suoi pregi e i suoi limiti. Vi sono intuizioni sul mondo, sull’individuo e il suo libero arbitrio e la capacità di ragionare, intuizioni sull’amorevolezza e la tolleranza, sul buon pensiero e le buone azioni che stupiscono per quanto sembrano all’avanguardia e contemporanee. E vi sono, d’altra parte, superstizioni e credenze dettate dal contesto e dai limiti conoscitivi di quel tempo. Come in ogni religione, dunque, luci e ombre si mescolano…

E’ una lettura interessante e rivelatoria. Si scoprono tante cose anche del modo di vivere delle antiche società iraniche e persiane. Zarathustra Spitama è stato il primo grande profeta del Monoteismo e la sua religione, prima del cristianesimo, arrivò ad essere la più diffusa, nella nostra parte del mondo (con qualche cambiamento, rispetto al mazdeismo originario).

Persino la Bibbia, che è venuta dopo, sembra avere influenze avestiche, che per quanto ne sappiamo attualmente, insieme agli indiani Veda, è il primo testo sacro dell’umanità.

– Giuseppe Circiello –

Citazione da Avestā – 1 – LEGGI
Citazione da Avest
ā – 2 – LEGGI

Annunci