Libri letti nel 2017

La lista dei libri letti quest’anno. Mi piace continuare, anche su questo blog, il mio tradizionale resoconto annuale. Non ho letto tantissimo nel 2017, ma ho letto con molto piacere, quando ho avuto il tempo. Ed ho avuto la fortuna di imbattermi in qualche opera davvero valida, come ad esempio i romanzi dei turchi Tanpınar e Ağaoğlu
Menzioni speciali per Doestoevskij e Nietzsche e Alcott. Del primo però ho letto romanzi enormemente migliori (come ad esempio I fratelli Karamàzov, di gran lunga superiori a L’Idiota), del secondo non condivido tutto del suo pensiero. La Alcott è piacevole, ma è su un piano completamente diverso rispetto a  Tanpınar, Ağaoğlu, Dostoevskij e Nietzsche.
Laddove ho scritto una recensione, ho inserito anche il link.

  1. Piccole donne – Louisa May Alcott

  2. L’insostenibile leggerezza dell’essere – Milan Kundera

  3. Piccole donne crescono – Louisa May Alcott

  4. Signori della rugiada – Jacques Roumain

  5. L’Idiota – Fëdor M. Dostoevskij

  6. Così parlò Zarathustra – Friedrich W. Nietzsche

  7. Piccoli uomini – Louisa May Alcott

  8. Solaris – Stanisław Lem

  9. America – Franz Kafka

  10. Politica, Identità, Potere – Laura Bazzicalupo

  11. Gioventù senza dio – Ödön von Horváth

  12. Muchtar – Israil’ Moiseevič Metter

  13. Liriche scelte – Georg Trakl

  14. I versi satanici – Salman Rushdie

  15. Serenità – Ahmet Hamdi Tanpınar

  16. Coricarsi e morire – Adalet Ağaoğlu

  17. Il fucile da caccia – Inoue Yasushi

  18. Il giardino delle parole – Makoto Shinkai

Annunci